top of page
  • Immagine del redattorealpecimbrafischicup

ALPECIMBRA FIs Children Cup 2024 al cancelletto di partenza con 41 nazioni in gara

Sono cifre notevoli quelle che fa registrare l’ALPECIMBRA FIS CHILDREN CUP, in programma sulle piste di Fondo Grande di Folgaria dal 30 gennaio al 3 febbraio 2024. A partire da una storia iniziata con la prima gara 63 anni fa e che racchiude 53 edizioni con validità internazionale come Criterium Giovani Fis, ed ancora 54 manifestazioni di Selezione Nazionale, delle quali le ultime 13 con sede fissa sull’Alpe Cimbra. I numeri dell’evento 2024 testimoniano lo straordinario valore sportivo, promozionale e motivazionale che questo mondialino dello sci riesce ad avere soprattutto all’estero, tant’è che sono ben 41 le nazioni iscritte, con rappresentati tutti e 5 i continenti.



Oltre ai team con forte tradizione che si contendono sempre la vittoria finale a punti come Italia, Austria, Svizzera e Germania, sono particolarmente curiose le adesioni del Marocco e delle rappresentative asiatiche di Kazakistan e Kyrgyzstan, oltre al Giappone a ad Israele. Per l’Oceania saranno in gara Australia e Nuova Zelanda, quindi per l’America Argentina, Brasile, Canada, Cile e Stati Uniti che ritornano dopo alcune edizioni di assenza. Nei giorni scorsi, a queste, si è aggiunta la Thailandia.

L’ALPECIMBRA FIS Children Cup 2024 è dunque pronta a tenere a battesimo altre future stelle del firmamento internazionale. Tutti i più grandi campioni sono passati prima per il Trofeo Topolino e successivamente all’evento con la nuova denominazione. Da Thoeni a Tomba, da Goggia a Brignone e più recentemente anche Mikaela Shiffrin, che vinse già da under 16 tutto quello che si poteva vincere sulle piste trentine. Fra le più giovani in gara nell’ultimo fine settimana di Coppa del Mondo a Jasna, tante promesse dello sci si erano già messe in evidenza a Folgaria. A partire dalla croata Zrinka Ljutic, ed ancora l’italiana che difende i colori dell’Albania Lara Colturi, la lettone Dzenifera Germane, la slovena Neja Dvornik e la neozelandese Alice RobinsonQuesti sono gli ultimi esempi in ordine di tempo che certificano il valore tecnico dell’ALPECIMBRA Fis Children Cup, che vede in cabina di regia lo sci club TTS, l’Apt Alpe Cimbra, lo Ski Team Polisportiva Alpe Cimbra per gli aspetti tecnici in pista oltre a Folgaria Ski e una serie rilevante di partner istituzionali e privati, con Trentino Marketing in primis.



Il programma della manifestazione è leggermente ristretto rispetto alle passate edizioni, per l’imposizione da parte di Fisi di eliminare il team event di parallelo. Si inizia dunque martedì 30 e mercoledì 31 gennaio con il Trofeo Cassa Rurale Vallagarina, valido per le Selezioni delle due squadre nazionali italiane con 500 atleti al via di 18 Comitati provenienti da tutta la penisola. Giovedì 1 febbraio alle 18,30 è prevista la sfilata per le vie del centro di tutte le nazioni, quindi venerdì 2 e sabato 3 febbraio le sfide di gigante e slalom under 14 e under 16 internazionali. Confermata inoltre l’assegnazione del premio Rolly Marchi, creatore dell’evento nel 1957, che andrà ai più giovani partecipanti, come le dirette streaming delle Selezioni e della Fase Internazionale sia di slalom sia di gigante sul sito web sportcultura.tv.

318 visualizzazioni0 commenti

Comentários


bottom of page